skip to Main Content
Apple: Nuovo MacBook In Arrivo

Apple: Nuovo MacBook in Arrivo

Storicamente si è sempre associato i prodotti Apple a dispositivi che costano un vero occhio della testa. Se vogliamo acquistare un Mac, bisogna “preparare” per bene il proprio portafoglio. Spendere oltre 1000 euro diventa difficile coi tempi che corrono per certe persone, e la casa di Cupertino ha di certo cominciato a prestare attenzione a questo aspetto.

Nelle ultime rivelazioni della casa, sembra che ci sia l’intenzione di lanciare un nuovo Macbook – questa volta molto più economico – in una mossa che sembra imitare la scelta già effettuata sull’iPad “Low Cost” che nonostante i suoi piccoli contrappesi sembra presentarsi sempre come un piccolo Tablet affidabile che riporta l’immortale marchio della mela morsicata.


Vediamo dunque insieme cosa porterà questo nuovo portatile  agli appassionati dell’Apple, magari cercando d’attirarne di nuovi.

Per prima cosa, il design di questo nuovo Macbook sarà simile all’ultimo modello Air. Lo schermo rimarrà intorno ai 13 pollici, con una risoluzione però molto più alta basata sullo standard “Retina”. Non ci sono particolari specifiche per questo schermo, di certo non sarà applicato alla generazione di Macbook Air attuale. Inoltre avrà bordi molto più sottili, suggerendo comunque una piccola innovazione lasciata qui e là dalla casa per non farlo sembrare troppo un vecchio modello. Detto ciò, nulla esclude che questo nuovo prodotto più economico possa essere il nuovo Macbook Air, magari con qualche aggiunta al nome per identificarne la composizione più ottimizzata per un costo minore.

La sostituzione della dicitura Air può essere veramente importante per l’Apple durante quest’anno. E’ chiaro che il prodotto ha perso il primato di “Notebook più leggero del mondo” ormai da qualche tempo. L’Acer ad esempio ha prodotto un portatile (Lo Swift 5) che pesa 990 grammi. L’attuale Macbook Air, aggiornato da non molto tempo nelle caratteristiche hardware, pesa ancora 1,36 chili. Se proprio vogliamo criticare questo modello ormai vecchio in alcuni concept, consideriamo il fatto che il normale Macbook pesa a malapena un chilo…

Quando l’Apple deciderà di sostituire del tutto la serie Macbook Air, ci ritroveremo a riflettere se la casa inserirà un Hardware più debole del suo attuale modello (il quale, per ricordarvi, può portare un Intel Core i5 / i7 con 8Gb di RAM e 128/256Gb di SSD PCIe). Qualcosa di simile è già successo nel tempo, fra i Macbook distribuiti durante gli anni. Ma è una scelta che – se vogliamo – è necessaria per ottimizzare la selezione di prodotti disponibili all’utente. Soprattutto visto che un Notebook ultraleggero non è più una “esclusiva di casa”. E se vogliamo, il normale Macbook attuale (o per gli esagerati, il Pro) è capace di far girare già tutto ciò che è necessario in un ambiente tipico MacOS, forse anche meglio.

L’eliminazione del marchio, seppur possibile, sembra una ipotesi remota. Molti utenti continuano ad identificare il Macbook Air come uno dei pochi Apple “A basso costo” visto che è possibile acquistarlo intorno ai 1000-1200 euro. Il Macbook attuale costa minimo 1500 euro, così come la versione Pro. Come tale, l’Apple può sfruttare l’occasione rinnovando l’aspetto di questo prodotto.

Quale sarà il risultato di questa lotta al Low-cost? Molti pensano che probabilmente non ci sarà un gran che di fatto. Ma chissà, forse l’Apple può davvero sorprendere! Del resto, anche rinnovando leggermente l’Hardware e conferendo un nuovo aspetto, non ci possiamo aspettare grosse diminuzioni di prezzo. Alcune fonti dichiarano che verosimilmente il nuovo Macbook costerà sempre intorno ai 1000 euro.

Anche se non ci aspettiamo nulla del genere, è da un bel po’ che l’Apple sembra aver abbracciato l’idea di progettare in casa i processori per i loro iMac e Macbook. Ma è ancora troppo presto: con tutta probabilità vedremo certamente dei nuovi Mac con dei processori creati dall’Apple, ma non prima del 2020/2021.


Back To Top