skip to Main Content
Asus ROG Strix GL503VS-EI012T: Un “Mostro” Per Il Gaming!

Asus ROG Strix GL503VS-EI012T: un “Mostro” per il gaming!

Il più delle volte in cui si parla di Gaming il pensiero tende ad allontanarsi da soluzioni semplici ed a richiedere proprio tutto quello che un piccolo portatile può offrire. Se non siamo mai stati dei fan dei 17 o 18 pollici, qualcosa che s’aggira sulla dimensione dei 15.6 pollici può soddisfare i nostri desideri…a patto che sia un Notebook incredibilmente potente!

In questo l’Asus ha rimediato bene e subito. E’ famosa infatti la sua serie ROG (Republic of Gamers) con la quale ha prodotto finora uno dei migliori portatili indicati per il videogiocatore più incallito. L’ultima serie di modelli chiamata Strix porta in essere una composizione veramente ben messa sotto quest’aspetto.



Arriviamo così a parlare del ROG Strix GL503VS-EI012T. Logico quibdi parlare subito della sua composizione interna per sfamare il nostro appetito di potenza assoluta per tutti i nostri giochi presenti in libreria.

Il portatile Asus Strix GL503VS-EI012T monta un processore Intel Core i7-7700HQ, Quad Core a 3.80Ghz. Ha 16Gb di RAM DDR4 a 2400Mhz.

Questo è solo per elencare i punti meno impressionanti di questo portatile. Come scheda video possiamo infatti trovare una Geforce GTX 1070, la versione piena e non Max-Q. Come memoria interna sono disponibili 256Gb di SSD basata su NVMe e 1Tb di SSHD. La prima è una speciale versione della SSD basata su scheda, estremamente veloce. La seconda è un particolare Hard Disk ibrido che utilizza una piccola SSD interna per i file più utilizzati.

Anche lo schermo vuole la sua parte ed infatti l’Asus non s’è risparmiata d’inserire un monitor wide-view con risoluzione in Full HD e frequenza da 144Hz – molto alta – con compatibilità piena al G-Sync. Qualsiasi Gamer che si può chiamare tale sa bene che questi numeri sono importanti, permettendo così una partita con il lag video ridotto a zero.

Con un mostro simile, una cosa che non dobbiamo aspettarci è di sentirlo leggero ne tantomeno di farlo durare a lungo con la sola batteria disponibile. Di suo questo portatile pesa due chili e mezzo, non tantissimo ma nemmeno così poco da non risultare fastidioso al braccio. La batteria non è di grosse dimensioni per tanti motivi, come tale può durare solo fino ad un paio d’ore – e questo considerando un uso normale, non da gioco. In tal caso aspettatevi di tirar fuori solo una singola ora.

Ma tralasciando questi aspetti, il ROG Strix GL503VS-EI012T offre uno scambio davvero fenomenale. Al sacrificio di portabilità e durata vi ritroverete con un Notebook che può avviare praticamente di tutto senza mai inciampare una singola volta, soprattutto grazie all’ottima combinazione di CPU, RAM e SSD. La scheda video è splendidamente ottimizzata sotto questo aspetto, come già detto non è un modello in scala ridotta e può quindi supportare qualsiasi titolo uscito negli ultimi tempi con tutte le caratteristiche (quasi) al massimo.

Parlando del Design e il suo look in generale, inutile dire che l’Asus s’è dedicata bene anche in questo campo. Il portatile viene presentato quasi in forma da jet militare, nero e con forme tagliate di netto, ma ha anche il suo logo lucido e una tastiera RGB illuminata in piena dimensione. Il Touchpad è stato anche spostato in una posizione più adatta ai videogiocatori, riducendo così il rischio di pressioni sbagliate.

Tagliando quindi corto, arriviamo a discutere sul prezzo. Il ROG Strix GL503VS-EI012T costa attorno i 2310 euro. E’ un bel prezzo da pagare, ma l’equilibrio che da in ogni forma e la potenza che eroga (lo schermo e la presenza della SSD ultra-rapida contribuisce molto sul prezzo) non potrà certo mancare di soddisfare ogni utente anche dopo aver pagato così tanto per un Notebook dedicato al Gaming. Naturalmente è possibile trovare tanti altri modelli che non reagiscono allo stesso modo di questo Strix, ma questo resta sempre a voi: volete giocare all’ultimo Doom in piena risoluzione senza vedere lunghi tempi di caricamento, o siete abituati a giocare regolarmente a titoli più leggeri e che quindi non hanno bisogno d’una composizione così eccezionale? In quest’ultimo caso, forse vi conviene procurarvi un Notebook intorno agli 800-1000 euro.


Back To Top