skip to Main Content
Microsoft, Nuovi Surface In Arrivo?

Microsoft, Nuovi Surface in Arrivo?

Qualcuno si ricorda dei Surface? Certo che sì: si tratta del particolare tentativo della Microsoft di entrare nel mondo dei PC per quel che riguarda il comparto Hardware. Dopo tanti anni spesi nell’offerta di sistemi operativi e programmi (e una console!), la casa di Bill ha ben pensato d’investire in settori diversi. Con gli Smartphone al momento non ha mai avuto troppa fortuna (ma ci sono novità anche qui…), mentre per quel che riguarda il mercato degli Ibridi e dei PC fissi, si è creata un piccolo mercato di nicchia.

Nel tempo la Microsoft ha pensato di rendere la serie dei Surface come un qualcosa che ricorda l’esistenza dell’Apple: prodotti dedicati alla produttività, nei quali – al giusto prezzo – un utente troverà un ambiente ideale per qualsiasi scopo d’ufficio o da disegno, artistico o tecnico che sia.



Per questo è arrivato il momento d’un annuncio importante. La Microsoft ha infatti annunciato che un grosso evento che riguarderà i Surface è in arrivo per Ottobre. Vediamo ora d’analizzare cosa significa tutto ciò per i Surface attuali e quelli in arrivo, in questo mercato sempre in espansione.

Cominciamo da una voce accreditata per quel che riguarda gli upgrade che riceveranno i Surface Laptop e i Surface Pro

Questi due prodotti infatti monteranno l’ultima generazione di processori Intel, basati sull’architettura Whiskey Lake. Si tratta di un ottimo aggiornamento per questi portatili, visto che riceveranno di conseguenza tutti i vantaggi portati per le novità dedicate ai prodotti “2 in 1”, come sono per maggior parte i Surface.

Per dato di fatto quest’architettura aumenta sostanzialmente la velocità di calcolo senza bisogno di consumare più energia (si tratta sempre di 15W). Si parla di ben 400Mhz in più di velocità. La CPU più potente di quest’architettura, il Core i7, ha una velocità massima di 4.6Ghz (da un minimo di 1.8Ghz). Per darvi un esempio d’un confronto rapido, il Core i7 basato sul Kaby Lake ha una velocità massima di 4.2Ghz. La scheda video integrata nel processore è la stessa – UHD 620 – e la compatibilità massima è sempre dedicata alle DDR4 2400 e DDR3 2133.

Per quel che riguarda altri fattori tecnici, la Microsoft ha finalmente deciso di eliminare la porta DisplayPort dei suoi Surface per sostituirla con l’ormai universale USB-C. Questo ha tutti i suoi bei vantaggi, che includono naturalmente la possibilità di poter alimentare altri dispositivi ad alta velocità senza problemi, tutto direttamente dalla porta del nostro Surface!

Fra le altre novità che stiamo tutti aspettando non possiamo ignorare il Surface Studio 2. Anche se in Italia non è avanzato particolarmente per popolarità, il Surface Studio è stato letteralmente dichiarato come l’iMac per chi preferisce Windows 10. Il suo costo è sempre stato gigantesco in tutte le occasioni, toccando abbondantemente i 3000 euro in alcune occasioni.

All’estero è riuscito ad intaccare un po’ lo strapotere dell’Apple, come tale la Microsoft ha deciso in tutta probabilità di rilasciare un nuovo modello sul mercato. Non ci sono particolari voci di corridoio su questo termine, ma naturalmente la prima cosa ovvia sarà un set CPU/GPU/RAM/SSD d’ultima generazione che giustificherà l’immenso prezzo del prodotto.

Come già accennato, corre voce da qualche tempo che la Microsoft voglia ritentare la fortuna nel campo degli Smartphone. Secondo alcune informazioni trapelate dalla rete, la grossa azienda americana sta lavorando su un “Surface Phone” con il nome in codice Andromeda. Di questo non si sa veramente nulla, ma di certo – e viste le passate delusioni nel settore – la Microsoft vorrà tentare qualcosa di veramente nuovo per poter di fronteggiare il mercato e riuscire a scalare qualche piccola vetta.



Back To Top